A.C.D. SAN MARTINO - SPEME | Il commento alla giornata 2 del campionato Allievi
15191
post-template-default,single,single-post,postid-15191,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,locale-it-it,qode-listing-2.0,qode-lms-2.0.2,qode-social-login-2.0.1,qode-music-2.0.1,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,qode-restaurant-2.0,qode-tours-2.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

Il commento alla giornata 2 del campionato Allievi

Il commento alla giornata 2 del campionato Allievi

Under 17 Elite, commento alla giornata 2.
di Francesco Galvagni.

Seconda giornata nel campionato Elite Under 17 dove le squadre a punteggio pieno sono rimaste già soltanto tre, partiamo dalle conferme, Montecchio Maggiore e Tombolo Vigontina San Paolo. Due compagini quadrate reduci da un ottimo campionato a ridosso delle extra-terrestri Giorgione e Arzignano Valchiampo (quest’anno passato al campionato nazionale di Lega Pro per via della promozione della prima squadra) che quest’anno si candidano seriamente al titolo Elite. Al Polisportivo “Gino Cosaro” di Montecchio, i bianco-rossi di mister Coppola danno continuità alla vittoria della prima uscita contro il Malo, facendo proprio per 3-1 il derby con il Longare Castegnero. Apre le marcature un colpo di testa di Meggiolaro, raddoppio con Kasa che manda in rete un cross dalla sinistra operato da Franzina. Nella ripresa terzo goal dei castellani ancora sull’asse Franzina-Kasa, nel finale il Longare Castegnero di mister Davide Vezzù trova il goal della bandiera con Masin. Tre punti per il Montecchio Maggiore che sale a quota 6 insieme alla Vigontina che in casa vince di misura con la Virtus di Andrea Annecchini, finisce 1-0 in favore dei bianco-neri di Massimo Carraro, segna ancora bomber De Conti, dopo la doppietta della prima giornata alla Piovese, prossimo avversario di una Virtus che in settimana aveva visto il proprio 2-1 alla Luparense della prima trasformato in un 3-0 a tavolino (sempre a favore), per l’impiego da parte della Luparense di un giocatore ancora non tesserato.

L’altra squadra a sei dopo due giornate è quella che potrebbe essere la rivelazione di questo campionato, stiamo parlando dell’Union Campo San Martino, capace alla prima giornata di andare a vincere 1-4 sul campo del Giorgione, i giallo-rossi piegano 2-1 il Caldiero Terme di Thomas Zocca, (nella foto di copertina) che si ferma dopo la vittoria dell’esordio nel derby con il Legnano Salus, a segno per la formazione padovana ancora Federico Dengo, secondo goal in due partite poi un’autorete permette ai padroni di casa di uscire coi tre punti.  L’Union è attesa ora alla prova del 9, domenica prossima a Camisano.

Si rialzano sia Giorgione che Villafranca. I rosso-stellati sono decisi a volere far credere che la caduta della prima giornata sia stata solo uno strano incidente di percorso, non facilmente ripetibile. Al “Borgo della Vittoria” la compagine trevigiana si impone di misura 0-1 sul San Martino Speme di Giuseppe Lombardo e domenica prossima affronterà un’altra veronese, il Legnago Salus.
Ecco il commento di Giovanni Scolfaro: “ La partita ha mantenuto un ritmo di gioco alto e costante, senza senza tempi morti. Al 5′ un tiro piazzato di Manca Riccardo al limite dell’area a mezz’aria gonfia la rete dei padroni di casa. Nel proseguo, la partita si è fatta tesa e non priva di interventi fallosi che portano le squadre ad un gioco piuttosto nervoso. Lo stato d’animo bellicoso è fermentato negli spogliatoi durante la pausa portando l’incontro ad essere continuamente fermato per falli o interventi poco sportivi da parte di entrambi. Il Giorgione ha meritato, ma ci poteva stare anche un pareggio grazie a due conclusioni a rete di Marco Del Colle.”

Per la Speme ci sarà nel prossimo turno il derby con l’Ambrosiana in attesa di vedere cosa deciderà il giudice sportivo sugli episodi della prima giornata di Camisano, dopo la partita sospesa in seguito all’infortunio di Riccardo Dal Brolo del Cerealdocks Camisano.
Il Villafranca Veronese di Ionel Juncu trova invece la prima convincente vittoria stagionale dopo l’avvio a motore inceppato con il 2-2 subito in rimonta in casa del Longare Castegnero. Sul campo secondario del centro spotivo di Villafranca di Verona i blu-amaranto si impongono 3-0 sulla Piovese di mister Andrea Boscolo, prendendosi anche una piccola rivincita personale dopo l’1-3 subito nella passata stagione, a termine di una rocambolesca partita. Apre le marcature bomber Mattia Cappellaro, che come di consueto timbra il cartellino, raddoppia Scrinzi  poi chiude Bertol. Alla prossima i blu-amaranto sono attesi a Malo per una definitiva conferma. Ecco la cronaca.

Dopo il 3-3 in rimonta della prima giornata trova i primi tre punti in Elite la matricola Albignasego che sul terreno amico si impone 3-2 sul Cerealdocks Camisano, per i granata segnano Zaghetto, terza rete in due gare, Molinari, seconda e Frizzarin, per gli ospiti De Peron e Pigato, in attesa di recuperare il match con il San Martino Speme. Ora l’Albignasego di Massimo Zanetti, è atteso dalla Luparense Football Club, capace di trovare una vittoria valsa però solo due punti ai rosso-blù, per via del punto di penalizzazione inflitto per la questione tesseramenti. La squadra padovana intanto torna subito in positivo in classifica con un roboante 5-0 ai danni dell’Ambrosiana di Andrea Marzari, ancora in cerca della giusta quadra, segnano Michael Pontarollo, autore di una doppietta, Stangaciu, Frigo e Pilotto.

Chiudiamo con l’incontro di Minerbe (VR), dove il Legnago Salus di Alessandro Montorio doveva cominciare a muovere la classifica dopo il derby perso con il Caldiero, di fronte trovava il Malo 1908, matricola anch’essa sconfitta alla prima, 1-2 interno con il Montecchio Maggiore. Bianco-azzurri e nero-stellati si spartiscono la posta, con un 2-2 finale che permette a veronesi e vicentini di trovare il primo punto stagionale.

Nella terza giornata Montecchio e Tombolo andranno entrambe in trasferta per confermare la propria candidatura al primo posto, i ragazzi di Coppola saranno ricevuti dal Caldiero Terme mentre la Vigontina se la vedrà con il Longare Castegnero. La Luparense dovrà dare continuità al pesante 5-0 ricevendo un Albignasego rivelatosi fino ad ora per nulla tenero per essere una neo-promossa, ci saranno poi i già precedentemente citati Ambrosiana-San Martino Speme, Cerealdocks Camisano-Union Campo San Martino, Giorgione Calcio 2000-Legnago Salus e Malo 1908-Villafranca Veronese.

(per gentile concessione Redazione Giovanigol)

No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: